newsletter

EFFETTI DELLA PUBBLICITA' ALIMENTARE SULLE COGNIZIONI E SUI COMPORTAMENTI DELLA POPOLAZIONE ITALIANA

Dott. Paolo ChecchiSpecialista in Patologia Clinica e in Scienza dell'Alimentazione
Direttore del Laboratorio Fleming

La pubblicità alimentare, specie quella televisiva, ha storicamente veicolato nozioni "scientifiche" potenzialmente in grado di condizionare le scelte nutrizionali del consumatore.
Fin dagli anni del boom economico, grazie alla diffusione della televisione, divenuta ormai bene non più "esclusivo", il mitico Carosello (1957-1977) ha riversato nelle case degli italiani migliaia e migliaia di immagini, un infinito numero di slogan, una innumerevole serie di sketch, interpretati da personaggi dello spettacolo in veste di testimonial e allora all’apice della popolarità. Ricordiamo a titolo di esempio Gino Cervi, Ernesto Calindri, Alberto Sordi, Virna Lisi, Dario Fo, Corrado, Delia Scala, Tino Buazzelli, Paolo Stoppa e Lina Morelli, Vittorio Gassman, Renato Rascel, Alighiero Noschese, Erminio Macario, Raimondo Vianello, Sandra Mondaini e moltissimi altri. [...]
Il potere persuasivo del mezzo televisivo (ma non dimentichiamo quello delle affissioni stradali, della stampa o della radio), favorito dalla mancanza di un efficace controllo ed autocontrollo dei messaggi pubblicitari, ha potuto determinare un condizionamento ed indirizzo della formazione della “cultura” nutrizionale del pubblico, che non sempre sembra essere in grado di discernere all’interno della suggestione delle immagini e dell’arguzia degli slogan il vero dal falso, il plausibile dall’inverosimile. Leggi tutto l'articolo ...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori info. Ok